NOVITÀ APISTICHE USA

Uno dei nostri apicoltori Frey Ranch, Luca Frey, organizza un evento a Potter Valley a John Woolley Ranch (11650 Westside Road) per Sabato, 9 luglio dalle 10 alle 6:30, chiamato “Apicoltura con un cuore selvaggio.” Le attività della giornata includeranno l’osservazione e l’esplorazione del cuore, l’anima, e la scienza di miele dell’apicoltura. I relatori comprenderanno apicoltori Pagina Poulos di John Woolley Ranch, Davide Basile della Rudolf Steiner College e Michael Thiele delle api Melissa Garden e Gaia. Discussioni di design Hive, ape fotografia di Amanda Lane, degustazioni di miele locale, e la proiezione del film documentario indipendente “Regina del Sole” tutti promettono di rendere l’evento ginocchia delle api.

$ 30 a persona per l’intera giornata o $ 10 per la proiezione del film. Portate con voi un pranzo al sacco e un cappello. Promosso dalla Scuola Waldorf di Mendocino County, l’evento si discuterà Apis mellifera, antico alleato dell’umanità, e specie essenziale per la nostra stessa sopravvivenza sulla terra.

Per ulteriori informazioni o per RSVP, contattare Luca Frey: (707) 485 8684 o lukemfrey “at” gmail.com.

Primo piano di api.

5th Annual Symposium Ape, Sonoma County, California
INVIATI DOMENICA 20 febbraio 2011 – Di Molly Frey
L’area nord della California Bee Simposio è ora aperto per la registrazione, che si terrà 19 marzo 2011, a Sebastopoli, in California. Gli apicoltori Frey vigneti hanno imparato le vie del api provenienti da allevamenti Sonoma County. Il simposio ape si concentrerà quest’anno sul tema “Medicina dall’alveare.” Da non perdere! Controllare il loro sito per maggiori dettagli. Ci vediamo al simposio!

Superare la inverno
INVIATI MERCOLEDI, 26 gennaio 2010 – Di Molly Frey
Aiutare le api è diventato un modo di vita per noi a Frey Vineyards. Amiamo le nostre api, e facciamo tutto il possibile per dare loro l’habitat sano di cui hanno bisogno per prosperare. Apicoltura biodinamica è un rapporto simbiotico tra l’apicoltore e le api, che dà e riceve dallo scambio.

Durante queste ultime settimane di sole, abbiamo preso una sbirciatina nelle arnie per vedere come hanno resistito l’inverno finora. Alcuni orticaria, purtroppo, non ce l’hanno fatta. Stiamo lavorando per supportare ulteriormente le api con la creazione di una siepe ape-border che fornirà delizioso foraggio per i nostri alveari tra i giardini e le vigne: solo per loro!

Perché le api hanno bisogno dell’aiuto di tutti in questi giorni, vi incoraggio a visitare i seguenti siti web. La prima è una petizione per vietare il pesticida che sta uccidendo le api il miele. Il secondo è per “Regina del Sole”, un documentario realizzato da Taggart Siegel (che ha anche prodotto “The Dirt reale circa Farmer John”), e sta mostrando in tutto il paese in questo momento.

Nascosto per l’inverno
INVIATI MERCOLEDI, 10 novembre 2010 – Con Katrina Frey
La scorsa settimana Marie e ho nascosto le nostre api per l’inverno. Il nostro insegnante stimato da Sonoma County, Serge Labasque, ti ricorda che tali preparativi invernali concludersi entro 5 novembre. Abbiamo rimosso scatole vuote e ridotto il numero di fotogrammi in ogni casella da 9 fotogrammi al 6 in aggiunta alle schede follower solide che formano una parete interna di circa 3 pollici dal muro esterno. Ciò si traduce in una migliore circolazione in tutta l’alveare per combattere l’umidità dei nostri inverni del nord della California.

Marie raccolto 3 belle cornici di miele dalla sua forte alveare e donato due di loro al mio alveare debole che è ancora ricostruendo da loro attacco orso la scorsa primavera. Nonostante la ricca varietà di piante foraggere ape qui sul nostro ranch Biodinamico, le altre 4 alveari d’Oro Una camera aveva sufficiente solo il miele per le api per superare l’inverno. Altri apicoltori locali hanno osservato che non è un grande anno miele. Le piogge di maggio e giugno hanno rallentato il maggiore flusso di miele.

Come i giorni crescono più freddo, le api accovacciarsi in un cluster nel cuore dell’alveare e mantenere la loro regina e caldi a vicenda, solo avventurarsi fuori se si tratta di una calda giornata di sole.

Primo piano di api succhiare da grape.Honeybee vino da meditazione succo d’uva biologico Frey Sauvignon Blanc durante la stagione del raccolto.

Tenere presente
INVIATI DOMENICA 27 APRILE 2010 – Con Katrina Frey
California bandiera di stato, l ‘”Orso Stato” All’inizio di aprile, un drammatico esempio di biodiversità di Frey Vigneti gioca nel mio cortile davanti. Un orso ha fatto visita notturna agli alveari che sono 20 yards da casa mia. Tre dei miei quattro alveari sono stati eliminati i loro stand, aprirono, e sparsi in tutte le direzioni. Tutto ciò che avete imparato sugli orsi e miele Winnie the Pooh è vero. Ma questo orso non solo divorato tutto il miele, lui o lei banchettato sulla larve di api unhatched, pure.

Sono rimasto sconvolto per la devastazione e anche perplesso che è successo oggi, dopo 4 anni di apicoltura di successo in questa posizione. Poi ho capito che il mio 16-year-old border collie, Chester, morto nel mese di dicembre e vecchio cane del vicino Tamara Frey, Madrona, morto il mese scorso non era solo stato buoni cani, ma sono stati anche apparentemente mantenere una zona libera da orso in giro le nostre case. Googling l’orso nero della California, ho imparato che gli orsi sono diurni, ma si adegueranno i loro programmi per le sfide del loro ambiente: in questo caso, foraggiamento di notte per evitare gli umani. (Nota sulla California State bandiera sopra: raffigura un orso grizzly, che vaga per non più lo Stato, ma il suo cugino più piccolo, l’orso nero, prospera ancora..)

Torna sulla scena del delitto, il mio figlio Johnny e io raccolsero cluster patetici di api incagliati e rattoppati gli alveari insieme. Pochi giorni dopo, il nostro nuovo stagista, Keith Gelber, che ha avuto il privilegio di lavorare con il famoso apicoltore Biodinamica, Gunther Hauk, mi ha mostrato come tagliare le sezioni del pettine con le uova appena deposte e nidiata unhatched da un alveare indisturbata. Noi li gomma fasciato su telai e li mise nel alveare orso attaccato. Abbiamo anche combinato due colonie in uno. Ora, un paio di settimane più tardi, una delle colonie è vivo e vegeto. Le api intelligente trasformato un uovo appena posato in una regina. Se tutto va come natura vuole, lei sarà presto covare e volare via per il suo volo nuziale vergine. Lei tornerà ben concimato dai droni di quartiere ed iniziare la sua carriera di deposizione delle uova – posa un sorprendente 1500 uova al giorno.

L’altro alveare spirò. La loro popolazione era probabilmente troppo decimati di svolgere tutti i compiti necessari per la sopravvivenza della colonia. Credo che sia il momento di ottenere un altro cane.

Spero di vedervi la classe apicoltura!
INVIATI MERCOLEDI, 10 MARZO 2010 – Con Molly Frey
La Melissa di Frey Vineyards sarà presente corso di un apicoltore avanzata per la regione Northern California il 20 marzo. Clicca qui per maggiori informazioni a frequentare.

Serge LABESQUE guiderà il corso, discutendo argomenti quali come diventare un apicoltore veramente autosufficiente. Il corso intensivo si terrà presso il Living Institute solare in Hopland, CA. Spero di vederti lì!

Nuova aggiunta Apiary
INVIATI LUNEDI, 12 OTTOBRE 2009 – By Molly Frey
La scorsa primavera, Katrina e Marie ha aggiunto un tipo innovativo di costruzione scatola alveare al apiario ranch. Entrambe le arnie sono fiorenti nelle loro case appositamente progettati, e l’ingegneria delle scatole consentono l’apicoltore di essere meno invasivo e più attento, favorendo pettine naturale costruzione tendenze delle api. Per ulteriori informazioni su apicoltura biodinamica, e il disegno di una sola stanza “d’oro” alveare, controlla la Melissa Giardini di Healdsburg, California.
Nuovo alveare

Nella foto in alto, le api di Marie abitano all’ingresso della cantina, accogliendo tutti e di ciascuno di Frey Vineyards. Situato tra un albero di Pera asiatica e un piccolo frutteto di limoni resistenti, le api sono dall’altra parte della strada dalla cantina pesa stazione per gondole uva. Le api si trovano “aiutare” con la vendemmia del vino toccando il succo d’uva che scorre in questa stagione. Ci chiediamo se siamo in grado di dire il miele uva dalle altre creazioni floreali le api forniscono tutto l’anno.

Nuovi api, nuovi alveari
INVIATI LUNEDI, 6 LUGLIO 2009 – Con Molly Frey
Si dice che “uno sciame maggio vale una balla di fieno,” e lavorare in azienda, so che il valore di entrambi! Lo scorso febbraio ho partecipato alla Honey Bee Simposio Sommerfield Waldorf School, dove rinomato apicoltore biodinamica Gunter Hauk ha discusso l’essere d’amore che è l’ape, con un gruppo di apicoltori della California del Nord. Ho lasciato l’evento con un vivo desiderio di costruire il mio alveare come un santuario per l’ape. Sulla mia ricerca di un design alveare mi sono imbattuto in lavori in corso a livello internazionale con il modello “top bar”, che utilizza la metà inferiore di un esagono (la forma le api traggono in cera) come la struttura di principio. A causa di queste dimensioni le api sono in grado di disegnare favi in ​​perfetti, archi a forma di cuore, come farebbero naturalmente fare se non fossero ostacolati da ingegneria dell’uomo. Mio marito Daniel e ho creato due di questi alveari utilizzando cera per sigillare fessure. Abbiamo aggiunto le caratteristiche di cui speriamo le api saranno in grado di autoregolarsi, come realmente piccoli fori di ventilazione che possono essere riempiti con propoli, se necessario.

Le api che sciamano in un albero di mele.

Katrina e Marie, sulle rispettive missioni Melissa, hanno trovato un alveare biodinamica popolare in Germania, che ha aspetti simili a un bar alveare in alto, ma con alcune caratteristiche di fantasia aggiunto. Chiamato il “one-room-alveare” (in tedesco: “Einraumbeute”), include tali aggiunte come tela cerata che può essere mantenuto sopra l’alveare, mentre si lavora con le api, per ridurre al minimo l’interruzione di aprire l’alveare. Inoltre, questi nuovi modelli offrono finestre di osservazione per guardare le cellule regina come si sviluppano. (Conoscere le date di cellule mature sono importanti in apicoltura biodinamico, che permette l’alveare di sciame, come descrive Hauk, per la gioia di vivere l’esperienza di api). I bordi smussati telaio, uno speciale strato di isolamento, e carpenteria a coda di rondine rendono questi alveari un regalo speciale per le api.

Alveare in casa.

Alla fine di maggio, Katrina e io viaggiarono fino a apiario di un apicoltore biologico locale a Healdsburg e raccolte le nostre api nel crepuscolo. Abbiamo portato tutti i nostri alveari non convenzionali con noi e scosse le api in tutto, 40.000 di loro per alveare. Con un totale di 4 alveari nella parte posteriore della vettura, è stato oltre 100.000 api che ronzano come abbiamo fatto la nostra prima notte di soggiorno a casa tardi. Adatto in regalia pieno, nel caso, abbiamo scaricato i nostri vasi dolci sul Frey Ranch al chiaro di luna a mezzanotte.

Un alveare di api barile.

Close up of honey bees.

La mattina dopo, alle prime luci dell’alba, le nostre api hanno trovato i loro nuovi terreni di foraggiamento sul ranch. Le api di Daniel sono un po ‘disorientati e hanno deciso di sciamare. Per fortuna, hanno scelto di stabilirsi in un albero di mele vicino nel nostro frutteto. Siamo stati in grado di catturare di nuovo e rimetterli nel loro alveare, dopo di che abbiamo fatto alcuni miglioramenti sul disegno. Le api di Katrina hanno deciso di sciamare troppo, ed era piuttosto la spedizione alpinistica di recuperarli in alto in un altro albero. Katrina e Marie catturato un’altra sciame, e questo ha deciso di fare la sua casa in una botte di vino. Ora, all’inizio del mese di luglio, tutti gli alveari sono beatamente ronzando via, raccogliendo nettare dolce dai fiori giardino estivo.

Ciclo di vita delle api
INVIATI LUNEDI, 4 maggio 2009 – Con Katrina Frey
Primo piano di un ape a Frey VineyardsHoneybees organici guadagnato l’attenzione nazionale il mese scorso quando Michelle Obama ha installato due alveari nel suo giardino biologico della Casa Bianca. Sono entusiasta del flusso di bambini e adulti che visiteranno e diventare ispirato per la cura per le api. Circa un terzo della nostra dieta umana proviene da piante impollinate dagli insetti e le api è responsabile per l’80 per cento di tale impollinazione.

La primavera è il periodo dell’anno per stabilire nuove colonie, perché è la stagione in cui le api stanno espandendo le loro popolazioni. Colonie Wintertime in genere contano circa 10.000 singole api, ma ora in primavera l’ape regina in ogni alveare è occupato, che fino a 2.000 nuovi uova al giorno. All’inizio dell’estate un alveare sano ospiterà 40.000-60.000 abitanti!

Quando nasce un nuovo un’ape che striscia fuori il suo nido costruito all’interno di un piccolo esagono di cera incontaminata. Api maschili sono droni, chiamato per i rumori a bassa ronzio che fanno, e sono grandi e pelose con enormi occhi. Essi sono liberi di viaggiare e visitare altre colonie di api, forse come ambasciatori e comunicatori. Durante i caldi fine giornate primaverili ed estive migliaia di droni si riuniscono con altri maschi del quartiere alto nel cielo sopra le cime degli alberi appena in “zone dei droni.” Questa congregazione di uomini provenienti da diverse colonie garantisce la diversità genetica per le regine che appariranno presto. I droni attendono pazientemente che si incontrano e si accoppiano con un ape regina durante il suo volo vergine. Dopo l’accoppiamento in aria, i droni muoiono, si spera estatico fino a quel momento, e tuffo a terra. I compagni queen con circa una dozzina di droni e va a casa pieno di una fornitura a vita di sperma. L’ape regina è di gran lunga il membro più longevo dell’alveare, che vivono fino a tre anni, molto più a lungo rispetto alle sei settimane per tre mesi durata delle altre api. Entro la fine di agosto, il lavoro i droni ‘è fatto e che morirà a 3 mesi di età e la regina deporre le uova non più droni fino alla prossima primavera.

Per tutta la vita breve ma meravigliosa di un ape lavoratrice, tredici diverse ghiandole fuoco e poi si allontanano per contribuire alla corrente compito delle api. Quando un’ape femminile emerge dalla sua cella splendente di cera si va rapidamente a lavorare ripulire le cellule usati e li preparando per la nuova nidiata. Lo fa con il succo di una ghiandola salivare specializzato. Il suo compito successivo è quello di alimentare le api bambino (covata) con pappa reale, “latte” nutriente prodotto da un’altra ghiandola vicino alla loro bocca. La nidiata è anche alimentata con “pane d’api”, un mix di polline e miele. Un cerchio di api femmine frequenta costantemente la regina, darle da mangiare con pappa reale e aiutare lei con l’importantissima opera di deposizione delle uova. In altre parti dell’alveare, le api sono impegnati a creare nuove pettine da piccole gocce di cera secrete dalle loro ghiandole di cera. Il pettine sarà presto riempito di polline e nettare che evapora lentamente e matura in miele squisito. Successivamente, le api operaie diventano versatili guardie, e iniziare a utilizzare le loro api ghiandole velenifere pungiglione.

Dopo circa un mese di lavoro domestico, le api femminili laureano e vanno fuori nella luce del sole per la prima volta. Esse emergono come parte di una grande nuvola di compagni, girarsi e affrontare il loro alveare, e rimanendo all’interno di alcuni piedi della loro casa, volare a lemniscates pigri (figure a otto.) Sono orientando memorizzando il profilo dell’orizzonte dietro la loro casa . Ora possono iniziare la loro carriera foraggiamento. Durante una giornata di sole caldo un’ape si recherà in visita in centinaia di singoli fiori, raccogliendo nettare e polline di riportare l’alveare e allo stesso tempo di eseguire la preziosa opera di impollinazione, la diffusione di polline di polvere di fiore in fiore. Dopo alcune settimane di foraggiamento, un’ape finalmente volare le ali delicate a brandelli e morirà a circa 6 settimane di età.

Close-up of a honeybee at Frey Organic Vineyards

Su un volo di foraggiamento di 45 minuti, a visite ape 200-300 fiori della stessa specie vegetale. Le api sono noti per essere “fedele ai fiori”, perché essi continueranno a visitare solo gli stessi tipi di fiori, purché sono in fiore. Tale coerenza è ciò che rende le api da miele questi impollinatori desiderabili rispetto ad altre api native e insetti che tendono a svolazzare da specie a specie. Le api riempiono i loro raccolti (sacchetti miele) con nettare uguale alla metà del loro peso corporeo. Le api da una tipica visita alveare intorno 225.000 fiori per giorno. Le api fanno una media di 1.600 viaggi di andata e viaggeranno fino a tre miglia dalla alveare per produrre un’oncia di miele. Per fare un chilo di miele, api deve visitare circa 2 milioni di fiori e volare circa 55.000 miglia.

Katrina and Daniel Frey in bee suits, holding up a honeycomb swarming with bees.

La prossima volta che fai un delizioso cucchiaio nutriente del miele sul pane tostato, un minuto per meravigliarsi della complessità all’interno di ogni goccia di miele.

“Il miele è qualcosa di così prezioso che è impossibile mettere un prezzo su di esso.”
Rudolf Steiner

Benvenuti al Blog Frey Vineyards Bee!
PUBBLICATO IL VENERDI, 06 FEBBRAIO 2009 – Con Katrina Frey
So di essere un apicoltore novizio, ma ho il sospetto che l’esperienza timore e mistero che come apro un alveare durerà per il resto della mia vita. Sabato scorso e Marie sono ispezionati i nostri cinque alveari. Fu solo alla fine di gennaio, ma avremmo avuto un mese di tempo estremamente insolito – non piove e di giorno le temperature negli anni ’60 e ’70. In genere, le nostre api sarebbero nascosto all’interno delle loro case, in attesa fuori le tempeste e freddo e sgranocchiando loro negozi di miele. Ma era primavera al di fuori! Un sacco di api erano fuori e circa e trasportare in un sacco di quattro diverse tonalità di polline dai colori vivaci. Le colture di copertura senape nel nostro vigneto biodinamico sono fioritura, così come siepi di manzanita, salice e caprifoglio invernale (Lonicera fragrantissima).

A bee hive at Frey Organic Vineyards.

Katrina e Daniel Frey in giacca e cravatta di api, alzando un brulicare a nido d’ape con api.

Dopo aver aperto le scatole abbiamo trovato al nostro stupore vivace attività – appena posato lavoratori e drone nidiata e un sacco di polline immagazzinato, riempiendo ogni spazio disponibile nell’alveare. Avevano mangiato molto poco del loro miele a partire dalla fine di ottobre, quando gli alveari sono stati rimpiccioliti giù per l’inverno perché era stato abbastanza caldo per loro di essere fuori raccolta del nettare e fare nuova miele. Quindi abbiamo aggiunto frame e anche un super (un box aggiuntivo) ad un alveare e voluto bene.

Annunci